chicago86

La gragnuola dei licenziamenti

La direzione dell'Ansaldo-S. Giorgio, di Sestri Ponente, ha proclamato la sua intenzione di licenziare 38 lavoratori e di declassarne altri 150. Un manifestino della C.I. protesta perché la direzione ha voluto arrivare a questi estremi

"ignorando ogni iniziativa di collaborazione da parte dei lavoratori"

e denuncia l'avvenuto licenziamento, in cinque anni, di 33.367 lavoratori, e diverse migliaia di sospensioni o riduzioni d'orario in provincia di Genova.

La verità è che, se gli industriali agiscono con la spregiudicatezza ben nota, non è perché ignorino, ma anzi proprio perché conoscono la "volontà di collaborazione" che i sindacalisti opportunisti hanno insegnato agli operai a dimostrare. Dal momento che gli organi di "difesa dei lavoratori", invece di lottare contro la direzione, si sbracciano a collaborare, perché la direzione dovrebbe avere degli scrupoli? A nemico che fugge ponti d'oro: il ponte del licenziamento!

il programma comunista n°10 1953

Share |
e-max.it: your social media marketing partner

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback