chicago86

Dal ventre della balena

Logistica: No all'ipotesi di ccnl

Dopo 23 mesi di discussioni e due giornate di sciopero (30 e 31 Ottobre 2017) è stata firmata l'IPOTESI di accordo per il rinnovo del CCNL del Trasporto Merci & Logistica. Adesso la parola ai lavoratori ed alle lavoratrici.

VOTIAMO NO all'ipotesi di Contratto Nazionale (qui potete scaricare il documento in .pdf).

A Gennaio i lavoratori saranno chiamati a votare sull'ipotesi di rinnovo del Contratto Nazionale (CCNL) e ai primi di Febbraio le Organizzazioni Sindacali- firmatarie dell'Ipotesi- scioglieranno la riserva. Seguiremo con attenzione questo momento delicato per la democrazia sindacale spesso solo una dichiarazione di principio.

Il nostro giudizio è molto negativo. E' un contratto che inserisce una clausola sociale debole, esclude i cooperatori, colpisce duramente la categoria del personale "non viaggiante" ed infierisce sulla categoria degli autisti.

e-max.it: your social media marketing partner

44mila maestre sulla strada: è ora di scioperare tutti

Riconoscere i diritti di tutt*, stabilizzare tutt* i e le precar*,

Da anni il mondo della scuola è avvelenato da un precariato strutturale, che è arrivato a coprire quasi un quinto di tutti i posti di lavoro del settore (circa un milione). Decine di migliaia, centinaia di migliaia di uomini e donne che per anni, talvolta decine di anni, sono stati assunti anno scolastico per anno scolastico (di solito cambiando scuola, comune o persino provincia), spesso assunti a settembre e licenziati a giugno (vivendo d'estate con la disoccupazione). Ancora oggi sono decine e decine di migliaia (si calcola circa 80mila), nonostante le cattive "buonescuole" e le fragili promesse dei diversi governi. Non solo. Questo precariato strutturale, come ogni sistema di assunzione nella scuola, è stato frammentato in fasce e percorsi diversi (concorsi, abilitazioni, PAS, TFA; SFP, diplomi, FIT e chi più ne ha più ne metta), in cui ogni soggetto è stato messo uno contro l'altro, dividendo lavoratori e lavoratrici sulla base di graduatorie e priorità diverse. Un sistema infernale, in cui le persone si contrappongono alle persone ed i diritti ai diritti, tenendo la scuola in un perenne stato di confusione, sopruso e conflittualità.

e-max.it: your social media marketing partner

Ccnl logistica: non è un buon contratto!

Pochi soldi, assunzioni a chiamata e senza cooperative si dividono i lavoratori.

Tra 1 e 2 dicembre, sindacati e padroni della logistica hanno firmato un'ipotesi di contratto nazionale.

A giorni i dettagli dell'accordo. Ma le premesse non sono affatto positive!

La nota della Filt parla di aumenti di 108 euro lordi, un una tantum di 300 euro, nuovi inquadramenti per autisti, nuove regole per le assunzioni e nuove normative nei cambi appalto.

La riserva sull'accordo sarà sciolta a febbraio. La nota conclude che le cooperative non hanno firmato, ciononostante lo sciopero di 48 ore previsto per l'11 e 12 dicembre è stato revocato.

e-max.it: your social media marketing partner

Red Friday alla Same. Sciopero e corteo contro legge Fornero

Sciopero di 8 ore oggi alla Same indetto dalla Rsu Fiom, con picchetti e lungo corteo per le strade di Treviglio. Linee di produzione ferme e circa 800 lavoratori in manifestazione, con una prima assemblea sotto l'INPS (vedi l'intervento di Eliana Como) e una seconda sotto il Comune. Lo sciopero da' seguito alle iniziative sulle pensioni lanciate nella assemblea nazionale dell'area a Firenze (leggi il documento), per l'abrogazione della Fornero, il ritorno ai 40 anni e al sistema retributivo.

Un corteo bello è entusiasmante che ha chiesto a gran voce lo sciopero generale. Se i vertici sindacali avessero metà del coraggio e della coscienza di classe che hanno gli operai della Same, andremmo ancora in pensione a 40 anni, avremmo ancora l'articolo 18, non ci sarebbe il Jobs act e i metalmeccanici non avrebbero avuto i buoni spesa al posto dell'aumento contrattuale.

e-max.it: your social media marketing partner

Abroghiamo la Fornero! Scioperi e mobilitazioni nelle fabbriche

Ordine del giorno della assemblea nazionale dei metalmeccanici del sindacatoaltracosa - opposizione cgil

I delegati delle principali fabbriche che hanno partecipato all'assemblea nazionale dei metalmeccanici del sindacato è un'altra cosa, a Firenze il 13 novembre (Gkn, Same, Piaggio, Bonfiglioli, Fincantieri di Palermo, Aferpi di Piombino, Officine Vittorio Villa di Bergamo, Annovi&Reverberi di Modena, I.M.P. Pasotti di Brescia, IBM di Milano) condividono l'urgenza di mobilitarsi sul tema delle pensioni e invitano i delegati e le delegate di altre fabbriche e di altre categorie a partecipare a un percorso comune di mobilitazione. Non è accettabile proseguire un confronto unitario con il Governo su un binario morto.

e-max.it: your social media marketing partner

Direttivo Cgil. E.Como: sciopero generale, subito!

13 novembre, direttivo nazionale CGIL. Intervento di Eliana Como

Il direttivo di ieri notte ha poi approvato con il nostro solo voto contrario un documento che a breve pubblicheremo, che dà il mandato alla segreteria di decidere la manifestazione nazionale o cortei interregionali di sabato, senza lo sciopero generale. Segue l'intervento di Eliana Como al direttivo.

Sarò veloce, perché non credo che oggi ci sia bisogno di tanti giri di parole. Questo direttivo è chiamato stanotte a prendere una decisione. Le posizioni devono essere chiare e non occorre girarci intorno. Il direttivo deve rispondere alle due domande che la segretaria ha posto nella introduzione. Se il perimetro che ha disegnato il Governo sulla Legge di stabilità è accettabile così come si prospetta e, se non lo è come ritiene Susanna Camusso, cosa dobbiamo fare.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagina 1 di 51

You are here: Dal ventre della balena

News archivio storico

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback