chicago86

Brasile

Rio de Janeiro: dopo 8 giorni stop a sciopero spazzini

garisConcesso un aumento del 37% del salario.

Gli spazzini di Rio de Janeiro hanno deciso nel fine settimana di interrompere lo sciopero indetto dal primo giorno del mese per rivendicare l'aumento dei loro salari. E la città che ospiterà la finale dei prossimi Mondiali di calcio (12 giugno-13 luglio), oltre alle Olimpiadi del 2016, è tornata a respirare: in soli due giorni,una task-force composta da tremila uomini ha raccolto oltre 18mila tonnellate di immondizia, ha reso noto il Comune locale. Ma la protesta si è interrotta perché il sindaco della megalopoli Eduardo Paes ha dovuto cedere e concedere un aumento del 37% nelle buste paga.

e-max.it: your social media marketing partner

Dopo il Messico la protesta degli insegnanti "infiamma" anche il Brasile

rioDopo le proteste che negli ultimi mesi hanno infiammato Città del Messico anche a Rio de Janeiro gli insegnanti scendono per l'ennesima volta in piazza.
Già il 1 ottobre i docenti delle scuole comunali della capitale si erano riuniti in un sit-in davanti al Municipio, dove si stava votando la proposta del sindaco Eduardo Paes sulle nuove retribuzioni e l'aumento dell'orario di servizio.

Anche in quell'occasione le forze dell'ordine hanno risposto duramente caricando l'assembramento e arrestando 17 persone.

e-max.it: your social media marketing partner

Sciopero in tutto il Brasile, prime mobilitazioni nel porto di Santos

strike brasilLa mobilitazione decisa alla fine di giugno è stata indetta dalla Cut e da altre sigle minori oltre che dal Movimento dei Senza Terra

Non si fermano scioperi e mobilitazione in un Brasile sempre più desideroso di voltare pagina. Nuove mobilitazioni contro il governo sono in programma oggi in una ventina di Stati del Brasile e sono state anticipate da uno sciopero cominciato nel porto sud-orientale di Santos, a San Paolo, lo scalo marittimo più importante dell'America Latina, A Santos gruppi di lavoratori che invocavano miglioramenti salariali protestando contro una nuova norma per regolamentare il settore hanno bloccato l'accesso al porto interrompendo le operazioni di carico dei container.

e-max.it: your social media marketing partner

Brasile: proteste e scontri con la Polizia per l'aumento dei prezzi dei bus

brasilMigliaia di persone in piazza e scontri con la polizia nelle principali città brasiliane per protestare contro l'aumento delle tariffe del trasporto pubblico locale. Il bilancio è di una cinquantina di feriti e oltre 160 arresti.

Proteste, manifestazioni di piazza e anche scontri violenti con la polizia in Brasile dopo la decisione di aumentare i prezzi dei trasporti pubblici e in particolari degli autobus. E' di almeno 50 persone ferite il bilancio finale degli scontri che hanno visto la polizia intervenire in assetto antisommossa con l'uso di lacrimogeni e idranti per disperdere la folla.

e-max.it: your social media marketing partner

La ribellione operaia di Jirau

jirau14 Aprile 2011

di Raul Zibechi

Da più di vent’anni in Brasile non si vedeva un’esplosione di lotte operaie come quella del marzo scorso contro le megaopere del Programma di Accelerazione della crescita (Pac), il più ambizioso piano di modernizzazione delle infrastrutture dai tempi della dittatura militare (1964-1985). Oltre 80 mila operai delle costruzioni civili si sono messi in sciopero dopo la ribellione dei lavoratori che costruiscono la centrale idroelettrica di Jirau, nello Stato di Rondonia, sul fiume Madera, in piena foresta amazzonica, vicino alla frontiera con la Bolivia.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagina 3 di 3

You are here: Lotte in corso Americhe Brasile

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback