chicago86

Sciopero generale e rivolta in Cile

Scontri in CileOltre un milione di persone è sceso in piazza ieri per chiedere la caduta del governo e un cambiamento radicale. Le proteste a livello nazionale contro il carovita stanno aumentando nonostante il coprifuoco e i proiettili della polizia.

Giorni fa il presidente Piñera aveva aperto alla piazza promettendo in cambio della fine delle mobilitazioni una serie di misure economiche a favore delle fasce più deboli, tra cui l'aumento della pensione minima, il congelamento dell'aumento delle bollette dell'elettricità, e maggiori tasse per i più ricchi. Ma non ha ottenuto gli effetti sperati.

Dopo una settimana di cortei, manifestazioni e scioperi, che hanno portato ad una dura repressione da parte dello stato cileno che ha lasciato sul terreno una ventina di persone e ne ha ferite e arrestate migliaia, i manifestanti si sono ripresi la capitale sfidando esercito e polizia, marciando uniti lungo le strade di Santiago, in quella che è stata definita dai media come una delle più grandi manifestazioni della storia del Cile (#LaMarchaMasGrande). Oltre ai camionisti e ai lavoratori dei trasporti pubblici, sono molte le categorie e i sindacati che si sono mobilitati in questa giornata di lotta contro il potere.

Il movimento cileno è nato una settimana fa in seguito all'aumento del costo dei biglietti della metropolitana, ma questa misura è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Secondo la classifica della Banca mondiale, il Cile è uno dei paesi più diseguali al mondo: l’1% della popolazione possiede più del 25% della ricchezza, e il 50% più povero solo il 2%.

Il prossimo summit sulla Cooperazione economica Asia-Pacifico (Apec) e la Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite (Cop 25) dovrebbero tenersi proprio in Cile, ma entrambi sono in forse per motivi di ordine pubblico. A Santiago il patto sociale si è rotto e potrebbe non ricomporsi più. Lo stesso discorso vale per Quito, Hong Kong, Beirut, Baghdad, ecc.

Share |
e-max.it: your social media marketing partner
You are here: Lotte in corso Americhe Cile Sciopero generale e rivolta in Cile

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback