chicago86

Le proteste sono per la scomparsa dei 43 studenti. In tutto il paese si respira rabbia

Nel pomeriggio di questo lunedì centinaia di studenti e maestri hanno fatto irruzione nel Palazzo del Governo e hanno incendiato l'edificio chiamato Tierra Caliente, per protesta poiché le autorità non hanno fornito informazioni su dove si trovino i 43 "normalisti" di Ayotzinapa scomparsi dal 26 settembre.

Verso le ore 17.00, i contestatori hanno fatto irruzione sul piazzale dell'immobile governativo e hanno distrutto le vetrate negli edifici Costa Chica, Costa Grande, Centro e Nord. Un elicottero sorvola la zona. Fino ad ora non sono giunti addetti del corpo dei pompieri. Poliziotti controllano il Palazzo del Governo.

Prima di fare irruzione nel Palazzo del Governo, i contestatori hanno capovolto un furgone dell'impresa Marinela di fronte al Tecnologico di Chilapcingo, a circa 100 metri di distanza.

Video del quotidiano La Jornada

[tratto da http://comitatocarlosfonseca.noblogs.org]

Share |
e-max.it: your social media marketing partner
You are here: Lotte in corso Americhe Messico Le proteste sono per la scomparsa dei 43 studenti. In tutto il paese si respira rabbia

News dal ventre della balena

News feedback