chicago86

#WalmartMoms in lotta!

Il tema del salario sta diventando materia incandescente negli Stati Uniti.

Continuano gli scioperi dei dipendenti della catena Walmart che chiedono l'aumento della paga, orari più decenti e la fine delle rappresaglie contro chi sciopera. Sotto la bandiera "Walmart Moms" le madri impiegate nella grande azienda hanno lanciato scioperi e sit-in in 20 città degli Stati Uniti, da Chicago a Pittsburgh a Miami.

A sconvolgere la tranquillità della multinazionale è intervenuta la crisi economica. Perché se fino al 2008 le donne di Walmart potevano contare sullo stipendio dei mariti, oggi molti di questi sono stati licenziati oppure guadagnano quanto le mogli. Nel novembre del 2012 centinaia di dipendenti del gruppo hanno incrociato le braccia nella giornata del Black Friday, il venerdì successivo alla festa del Ringraziamento in cui si registrano le maggiori vendite dell'anno. 60 di loro sono stati licenziati.

Le proteste si sono ripetute anche nel 2013 e ora le mamme di Walmart provano a collegarsi con le super-sfruttate compagne dei Fast Food. L'unione fa la forza!

 

Share |
e-max.it: your social media marketing partner
You are here: Lotte in corso Americhe Stati Uniti d'America #WalmartMoms in lotta!

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback