chicago86

Minatori indiani in sciopero

India lo sciopero dei minatori si preannuncia essere il più grande sciopero del paese in quattro decenni.

Milioni di minatori del settore carbonifero in India hanno continuato a scioperare per il secondo giorno Mercoledì contro il piano del governo di privatizzare l'industria carboniera pubblica.

Lo sciopero ha ridotto tra il 50 e il 75 per cento la produzione di carbone giornalierai. Lo sciopero è iniziato Martedì dopo che sindacati e il governo non sono riusciti a trovare un accordo su l'ingresso di imprese private nel setore pubblico.

La società statale Coal India ha a lungo dominato l'industria del carbone indiano. Tuttavia, il governo neoliberista del primo ministro Narendra Modi vorrebbe i consentire alle imprese private di estrarre evt e vendere il carbone.

Coal India fornisce oltre l'80 per cento del carbone del Paese, ed è il più grande produttore di carbone al mondo.

Dopo le ferrovie indiane, Coal India è il più grande datore di lavoro del subcontinente indiano. I Cinque sindacati che rappresentano circa 3,7 milioni di lavoratori sostengono che la privatizzazione potrebbe portare a tagli diffusi e hanno accusato il governo di distribuire in maniera clientelare i diritti minerari.

Lo sciopero è destinato a continuare per altri tre giorni, a meno che il governo non trovi un accordo con i sindacati. I sindacati stanno anche progettando un secondo sciopero il 13 gennaio 2015.

L'evento è già stato salutato come il più grande sciopero in India negli ultimi 40 anni.

[tratto da www.operaicontro.it]

Share |
e-max.it: your social media marketing partner
You are here: Lotte in corso Asia India Minatori indiani in sciopero

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback