chicago86

Europa

Secondo giorno di scioperi contro la riforma Macron: fermi 3 treni su 4

I sindacati dei ferrovieri non vogliono la riforma del settore: in programma fino a giugno altre 34 giornate di agitazione

Seconda giornata di sciopero dei ferrovieri in Francia, un'agitazione che anche oggi sta bloccando 3 treni su 4. Dopo la liberalizzazione del mercato del lavoro la contestata riforma del settore ferroviario è la sfida decisiva del mandato di Emmanuel Macron. Il premier Edouard Philippe ha annunciato ai suoi connazionali che "ci aspettano giornate difficili" nello scontro tra Macron e i sindacati, paragonandolo alla battaglia tra la premier Margaret Thatcher e i minatori britannici negli anni ottanta.

e-max.it: your social media marketing partner

Francia: sciopero generale

Traffico ferroviario bloccato, voli annullati, scuole chiuse per lo sciopero generale di oggi contro i progetti di privatizzazioni di Macron, "per un servizio pubblico di qualità e per la difesa del loro statuto", secondo le parole d'ordine delle 180 manifestazioni che si sono svolte durante la giornata in tutto il Paese. A Parigi decine di migliaia di persone hanno seguito gli studenti medi che hanno preso la testa del corteo dei lavoratori del trasporto pubblico partito e dei ferrovieri da Garde du Nord per dirigersi verso la Bastiglia. I medi sono stati caricati più volte dalla polizia, con idranti e gas lacrimogeni. Il racconto di Simone, fotoreporter e nostro collaboratore da Parigi. Ascolta o scarica

e-max.it: your social media marketing partner

#HuelgaAmazon: sciopero dei lavoratori Amazon di San Fernando

I sindacati spagnoli Ccoo e Ugt hanno definito un "successo totale" lo sciopero di 48 ore iniziato oggi dai lavoratori del centro Amazon di San Fernando de Henares, alla periferia di Madrid, che avrebbe registrato un'adesione del 98%. Il magazzino di oltre 75.000 metri quadrati è il primo che Amazon ha aperto in Spagna e impiega un migliaio di dipendenti "fissi" più svariate centinaia di assunti tramite società di lavoro temporaneo. Si tratta della prima mobilitazione dei lavoratori spagnoli della multinazionale, i quali chiedono miglioramenti nelle condizioni di lavoro (il volume delle attività è troppo alto) e aumenti salariali.

e-max.it: your social media marketing partner

Scioperano i metalmeccanici in Germania

Jörg Hofmann, a capo del più grande sindacato dei lavoratori industriali tedeschi (2,3 milioni di iscritti), ha dichiarato che, in seguito alla rottura dei negoziati con i datori di lavoro, nei prossimi giorni i lavoratori bloccheranno centinaia di aziende.

Il fermo della produzione dovrà passare attraverso la consultazione dei dipendenti, quindi IG Metall organizzerà, per la metà di questa settimana, scioperi di 24 ore in tutto il paese. La mobilitazione, ha dichiarato Hofmann domenica scorsa al quotidiano Bild, colpirà fabbriche grandi e piccole dato che "i datori di lavoro non comprendono una lingua diversa dalla pressione".

e-max.it: your social media marketing partner

Germania: il sindacato IG Metall comincia la lotta per la settimana lavorativa di 28 ore

L'IG Metall (sindacato dei metalmeccanici tedeschi) ha presentato le richieste per il rinnovo dei contratti di lavoro che riguardano circa 3,9 milioni di lavoratori dei metalmeccanici e addetti all'industria elettrica: chiede un aumento delle retribuzioni del 6 per cento, ma anche una riduzione, su richiesta individuale, delle ore di lavoro settimanali fino a 28 ore settimanali per un periodo di 24 mesi.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagina 2 di 24

You are here: Lotte in corso Europa

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback