chicago86

Ungheria

Ungheria: proteste contro la legge schiavista

Ungheria. Non si fermano le proteste contro Viktor Orban a Budapest, arrivate al sesto giorno di mobilitazione popolare: migliaia di persone sono tornate in piazza nel pomeriggio di ieri, lunedì 17 dicembre, mentre otto deputati dell'opposizione di centrosinistra sono entrati negli studi televisivi per protesta, dopo la violenta aggressione di poche ore prima ai danni di altri due deputati. Hanno chiesto di parlare con i dirigenti della tv, ma anche stavolta le guardie gliel'hanno impedito.

La mobilitazione in Ungheria è deflagrata a causa della 'legge schiavista', il provvedimento con il quale il governo di ultradestra di Fidesz prevede fino a 400 ore di straordinario in più all'anno, pagabili dai padroni nell'arco di tre anni. Il tutto per rispondere alle richieste padronali e fare fronte alla mancanza di manodopera, in un tessuto economico che, nell'ultimo trimestre, ha fatto registrare un Pil in crescita del 5%, soprattutto grazie alle delocalizzazioni effettuate da aziende europee: tedesche in primis, anche se non mancano i padroni italiani.

e-max.it: your social media marketing partner
You are here: Lotte in corso Europa Ungheria

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback