chicago86

Italia

Roma: Carrefour licenzia e truffa, i lavoratori reagiscono!

Nella notte fra venerdì e sabato c'è stato un nuovo blocco di 3 ore davanti al magazzino ortofrutticolo della Carrefour di Santa Palomba (RM) per ottenere il reintegro dei lavoratori licenziati il primo Dicembre 2015.

Una vicenda squallida in cui la cooperativa in appalto per Carrefour si è resa protagonista di una vera e propria truffa ai danni di lavoratori e contribuenti. Lo scorso Giugno la cooperativa, infatti, per ottenere gli sgravi contributivi regalati dal Governo Renzi alle imprese che nel 2015 abbiano fatto nuove assunzioni con il jobs act, aveva licenziato i propri 40 dipendenti (che avevano un contratto a tempo indeterminato) con l'impegno di assumerli per sei mesi a tempo determinato per poi stabilizzarli con il nuovo contratto a "tutele crescenti". Ma dei padroni non bisogna fidarsi mai, ed in questo giro, infatti, l'azienda ne ha approfittato per fare fuori i 7 lavoratori più anziani e politicizzati del magazzino.

e-max.it: your social media marketing partner

MAK Costruzioni. Un successo costruito a danno dei lavoratori

Riceviamo e pubblichiamo:

MAK Costruzioni è una ditta edile trentina "di successo", attiva dal 2004, con numerose committenze da parte degli enti pubblici provinciali: ospedali, scuole, case dell'ITEA (l'ente provinciale per l'edilizia popolare).

Dai giornali è possibile sapere anche che la MAK era assieme alla Pizzarotti di Parma in una delle cordate che si erano proposte per l'appalto della Manifattura Tabacchi di Rovereto (appalto da 44 milioni di euro).

e-max.it: your social media marketing partner

Pisa. Sciopero e blocchi alla Piaggio

Dopo il licenziamento politico di Sandro, la DNA cooperativa in appalto per la Piaggio ha annunciato altri 16 licenziamenti e ne ha già effettuati 4. Immediata la risposta dei lavoratori che da venerdì sono in sciopero, attuando i blocchi ai cancelli.

Nell'intervista i lavoratori confermano che lo sciopero continuerà ad oltranza anche lunedì e la Rsu Piaggio, presente davanti ai cancelli, ha ribadito il proprio sostegno ai lavoratori in appalto dell'indotto.

e-max.it: your social media marketing partner

#Livorno sostiene i lavoratori ex Serlog licenziati. Lunedì 11 gennaio presidio

Contro l'arroganza degli imprenditori e di Palumbo.
Sosteniamo i lavoratori ex Serlog licenziati.
Lunedì 11 gennaio dalle ore 17:30 presidio davanti alla sede della Confcommercio in via Serristori 15.

A seguito di un cambio di appalto all'interno della raffineria Eni, quasi un terzo dei lavoratori sono stati mandati a casa. Quelli rimasti sono stati assunti da una nuova ditta con un contratto nazionale diverso e peggiorativo (Multiservizi), applicando le nuove regole previste dal Jobs Act (ma alcuni sono stati assunti addirittura a tempo determinato) e con uno stipendio ridotto di 300 euro netti mensili.

e-max.it: your social media marketing partner

USB e accordo sulla rappresentanza: fatti con la testa dura e propaganda

FATTI CON LA TESTA DURA E PROPAGANDA COI PIEDI D'ARGILLA

Il 21 dicembre sul sito della Confederazione USB è stato pubblicato un editoriale intitolato "I FATTI HANNO LA TESTA DURA" dedicato a dimostrare la bontà della scelta di aver aderito al Testo Unico sulla Rappresentanza e l'erroneità della posizione di chi come noi ad essa si è opposto.

Ciò avviene sulla base dei risultati nelle elezioni RSU ed RLS in alcune aziende.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagina 5 di 36

You are here: Lotte in corso Italia

News archivio storico

News dal ventre della balena

News feedback