chicago86

Italia

Ikea: giorni di scioperi a sorpresa

Gli ultimi giorni numerosi negozi Ikea in tutta la penisola sono stati bloccati da scioperi improvvisi e prolungati. Bari, Genova, Bologna, Brescia, Padova hanno registrato almeno 3 giorni di sciopero. A Napoli la multinazionale svedese non è riuscita a sostituire gli scioperanti con interinali richiamati in fretta e furia, come in altre città e come per lo sciopero nazionale dell'11 luglio, e ha dovuto rassegnarsi a chiudere il negozio.

La lotta continua, e non si arresta nemmeno in questi giorni di metà agosto, visto che dal 1 settembre in busta paga tutti i dipendenti Ikea si troveranno fino al 20% di stipendio in meno, a causa della disdetta unilaterale del contratto integrativo.

e-max.it: your social media marketing partner

#Livorno #Eni: le nuove ditte appaltatrici vogliono tagliare gran parte del personale dell'indotto

Come spiegato ampiamente nelle scorse settimane, il rinnovo degli appalti all'interno della raffineria ENI ha sancito 3 cambi di appalto. Già in precedenza avevamo definito questi rinnovi un attacco ai lavoratori e così, infatti, è stato. Durante gli incontri di questa settimana, tra le nuove ditte, le organizzazioni sindacali e il coordinamento ditte ENI, in un primo momento le prime si erano rese disponibili ad attingere il proprio personale tra le maestranze presenti in stabilimento, ma così non è stato nel corso dell'ultimo incontro.

e-max.it: your social media marketing partner

"Ikea, i diritti non si smontano"

Multinazionali. Sciopero riuscito, si ferma l'80% dei seimila addetti nei megastore italiani. La Filcams Cgil: "Con la disdetta del contratto integrativo, i part-time che sono il 70% dei lavoratori guadagnerebbero circa 550 euro al mese invece di 750".

La multinazionale minimizza. Ma è riuscita a tenere aperti i suoi 21 megastore italiani solo grazie al lavoro degli stagisti e dei lavoratori a tempo determinato, cui si sono affiancati gli stessi dirigenti per tenere aperta qualche cassa. Lo sciopero all'Ikea è riuscito, alla fine Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs parlano di un'adesione dell'80%, calcolando una media nazionale.

e-max.it: your social media marketing partner

I lavoratori livornesi non si arrendono. Sabato 1 agosto corteo cittadino

Il coordinamento dei lavoratori Livornesi lancia una nuova mobilitazione durante la Kermesse estiva "Effetto Venezia".

Il concentramento del corteo è previsto dalle ore 21 in piazza del Municipio.

Occorre una risposta determinata alla crisi e alla disoccupazione (2000 nuovi disoccupati negli ultimi mesi senza garanzie sugli ammortizzatori sociali).

e-max.it: your social media marketing partner

Lavoratori contro Expo, Expo contro i lavoratori

Presidio mercoledì 1 luglio h18 davanti Expo Spa.

A due mesi dalla sua inaugurazione, l'Esposizione universale di Milano si sta dimostrando peggio di ogni più critica previsione: dentro il sito espositivo di Rho-Pero abbiamo infatti visto e denunciato licenziamenti politici passati sotto silenzio mediatico, la sorveglianza dei lavoratori da parte di Expo s.p.a. e questura, contratti capestro e pirata con retribuzioni più basse del 30%, sfruttamento intensivo della manodopera "volontaria" e gratuita, mancato rispetto degli accordi e dei pagamenti.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagina 9 di 36

You are here: Lotte in corso Italia

News archivio storico

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback