chicago86

Generale

e-max.it: your social media marketing partner

Trasporti, riparte la fiammata degli scioperi contro la privatizzazione: Pisa, Firenze, Torino

sciopero trasportiScioperi selvaggi a Firenze e a Pisa. Lavoratori molto arrabbiati a Torino. Il settore dei trasporti torna a farsi sentire. Chi pensava che dopo la vicenda di Genova l'iniziativa dei lavoratori potesse essere archiviata sotto la voce "sfoghi natalizi" dovrà rifare i conti. La spinta contro le aziende che sfruttano e vessano i lavoratori è molto forte, così come quella contro la privatizzazione, che giustamente è vista come l'ultima mazzata alla condizione già precaria degli autilsti. Il 20 gennaio, intanto, gli autisti sembra che stiano preparando una grande assemblea nazionale.

e-max.it: your social media marketing partner

#SollevazioneGenerale - #19Ottobre

#19o"Ci hanno buttato fuori dalle nostre case. Ci hanno costretti a scegliere tra mangiare o pagare l'affitto. Ci è negata l'assistenza medica. Soffriamo per l'inquinamento. Quando un lavoro l'abbiamo, facciamo orari impossibili per paghe basse e nessun diritto. Siamo il 99 per cento e non abbiamo niente, mentre l'altro 1% ha tutto".

(Testo di apertura del sito web "We are 99%", dedicato a migliaia di brevissimi scorci di vita pubblicati da anonimi aderenti al movimento Occupy Wall Street)

e-max.it: your social media marketing partner

99 picchetti contro l'1%!

sda3aSul terzo sciopero nazionale della logistica

Venerdì 12 luglio abbiamo partecipato allo sciopero nazionale della logistica presenziando ai blocchi e ai presidi di Torino, Roma e Ancona.

All'interporto di Torino, località Orbassano, ci sono stati blocchi davanti ai cancelli di SDA e TNT. Tra lavoratori e solidali erano presenti un centinaio di persone che facevano avanti e indietro tra i due magazzini. La mobilitazione è cominciata all'alba ed è durata fino al primo pomeriggio per concludersi con un'assemblea dei lavoratori delle varie cooperative.

e-max.it: your social media marketing partner

12 luglio 2013 - Sciopero logistica

12 luglio 2013 - sciopero logisticaNuova giornata di lotta di rilievo nazionale nel settore. Ora più che mai occorre l'unità dei lavoratori e delle forze che li sostengono, in gioco vi è la condizione di migliaia di lavoratori che non può essere subordinata a nessun tatticismo.

La possibilità di incidere realmente nel rapporto di forza col padronato della logistica non può vedere tentennamenti o considerazioni di corto respiro legate ad alcune situazioni di presunto "privilegio" interne ad alcune filiere del settore.

e-max.it: your social media marketing partner

Latte e formaggini contro gli scioperi della logistica

Il movimento di lotta nella logistica sta crescendo e sviluppando in modo rilevante. Lo dimostra anche la partecipazione ed il risultato dell'ultimo sciopero del 15 maggio scorso che ha visto coinvolti migliaia di lavoratori  in tutti i più grandi centri di lavoro, dall'Interporto di Bologna, alla Cittadella della Logistica di Padova, a tutte le altre realtà della logistica: Bartolini, TNT, Artoni, GLS, DHL, SDA, STEF, IKEA e molti altri magazzini a Milano, Piacenza, Brescia, Bologna, Verona, Padova, Treviso, Torino, Ancona, Roma…

Un movimento che, partendo dalle rivendicazioni per il miglioramento delle condizioni di lavoro e degli aspetti retributivi, per un nuovo contratto che preveda un trattamento economico e normativo che possa consentire un salario decente, garanzia dei diritti, tutela della dignità dei lavoratori, vuole ora puntare più in alto, mettendo nell'obiettivo l'attacco al sistema di sfruttamento basato sulle cooperative e sulla figura del socio lavoratore.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagina 8 di 9

You are here: Lotte in corso Italia Generale

News lotte in corso

News dal ventre della balena

News feedback