chicago86

Puglia

Uniti costruiamo un nuovo futuro!!

tarantoSiamo alle solite. Tornano le paure: quarantamila posti di lavoro sono a rischio, dicono, quasi dimenticando il vero colpevole di questa situazione. Una richiesta di sequestro preventivo di beni, per l'equivalente di un ammontare complessivo di 9,3 miliardi di euro, ai danni della famiglia Riva. Quei soldi, spiegano i Pubblici Ministeri, sarebbero dovuti servire ad ambientalizzare l'azienda.

E' inutile rimarcare tutto quello che il Comitato ha evidenziato ed anticipato negli ultimi dieci mesi.

e-max.it: your social media marketing partner

"Conta le barche"

"Conta le Barche" è la storia di un operaio dell'ILVA di Taranto, ex delegato sindacale che, a causa della sua attività di prevenzione degli infortuni sul lavoro, vive da oltre cinque anni un'insostenibile situazione di mobbing, favorita anche dalla condotta delle organizzazioni sindacali. La nostra solidarietà alla lotta del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti.

e-max.it: your social media marketing partner

Ilva: non solo Taranto

Ilva tarantoLa vicenda tarantina rappresenta una vera e propria lezione per chiunque abbia a cuore l'autonomia della classe operaia. La crisi, a Taranto, ha colpito e colpisce non solo la classe operaia e i proletari ma anche agli altri strati "popolari" (il cancro non fa distinzioni di classe) che sono o saranno colpiti anche economicamente dalla vicenda Ilva. Un vero e proprio esperimento, sia pure nella "provetta" tarantina, della crisi con la "c" maiuscola. Inoltre, ancora una volta, a Taranto è ribadita nei fatti la nuova moda nella produzione della politica, una corsa a chi pesa di più in minacciati in disoccupati se non si viene "aiutati" dal "pubblico", dallo Stato. Prova ne sia che la FIAT si è subito agganciata alla crisi ILVA reclamando dall'Europa una sorta di "piano Davignon" per l'auto ed al governo agevolazioni per l'export.

e-max.it: your social media marketing partner

Coordinamento Terzosettore: incontro lunedì 7 novembre h. 19.30

coord_bari2Lunedì 7 novembre il coordinamento dei lavoratori del terzo settore si incontrerà presso l’associazione CamaLila (via Castromediano, 66 Bari-S.Pasquale).

A quasi un anno dall’inizio di questo percorso di lotta, riconosciamo che la strada per la conquista delle rivendicazioni da noi avanzate è ancora lunga e va ancora battuta alla luce anche dell’incancrenirsi di questo sistema in crisi.

e-max.it: your social media marketing partner

Pagina 1 di 3

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »
You are here: Lotte in corso Italia Puglia

News archivio storico

News dal ventre della balena

News feedback